Conseils Utiles Logement

Fare dei lavori / Ristrutturazione sostenibile del proprio alloggio

Scopri tutte le informazioni utili per rinnovare la tua abitazione

Accueil    Consigli utili    Ristrutturazione a basso impatto ambientale    Fare dei lavori / Ristrutturazione sostenibile del proprio alloggio

Finanziare i miei lavori

Sussidio all’adeguamento energetico

Il sussidio d’adeguamento energetico di 1350 € (senza importo minimale di lavoro richiesto) si rivolge soltanto alle residenze principali di quei proprietari che intendono fare lavori di ristrutturazione dell’impianto di riscaldamento. La concessione del finanziamento varia a seconda del reddito e riguarda alcune categorie di lavori ben definite.
Chi può usufruirne?
Tutti quei proprietari (sulla base del proprio reddito) che occupano un alloggio soggetto a ristrutturazioni, in qualità di residenza principale.

Eco-prestito a tasso zero

L’eco-prestito a tasso zero (eco-PTZ) permette di finanziare lavori che migliorano il consumo energetico del proprio alloggio. Tale prestito è concesso fino al 31 dicembre 2018.
L’importo massimo dell’eco-PTZ è di 30 000 € per alloggio, rimborsabile senza interessi.
È autorizzato soltanto un solo prestito a alloggio così come un solo prestito a edificio.

Chi può usufruirne?
L’eco-prestito riguarda i proprietari di alloggi costruiti prima del 1990, occupati come residenza principale dal proprietario o dall’affittuario.

Eco-prestiti bancari

Gli eco-prestiti bancari sono distribuiti dagli istituti bancari per finanziare i lavori di miglioramento delle prestazioni energetiche degli alloggi.

Chi può usufruirne?
Le condizioni sono le stesse del credito d’imposta ma coprono tutte le spese, anche quelle d’installazione.

A chi rivolgersi?
Presso il proprio istituto bancario

Prestito per l’accesso sociale (PAS)

Il Prêt à l’Accession Sociale (PAS) è un prestito immobiliare convenzionato, concesso dagli enti finanziari che hanno firmato una convenzione con lo Stato. Il suo funzionamento è regolamentato e il suo tasso di interesse è limitato. È stato istituito per favorire l’accesso alla proprietà delle famiglie con reddito medio o basso.
È esclusivamente destinato al finanziamento della residenza principale e offre la possibilità al contraente del mutuo di ottenere il Prêt à l’Accession Sociale (APL).

Chi può usufruirne?
I privati che vogliono comprare, costruire o arredare il proprio alloggio e i cui redditi (ai quali si aggiungono quelli dell’insieme delle personne destinate ad occupare l’alloggio a titolo di residenza principale) non superano i massimali fissati.

Dove rivolgersi?
Presso la propria banca o istituto di credito che ha sottoscritto una convenzione con lo Stato.

Prêt à l’Amélioration de l’Habitat

Ce prêt peut couvrir 80% du montant (plafonné) des travaux.

Pour qui ?
Vous percevez des allocations familiales, ce prêt peut vous être accordé sous conditions de ressources

Salariés et non-salariés agricoles, merci de consulter le site la MSA (Mutuelle Sociale Agricole) cliquez ici.

Agevolazioni fiscali

Credito d’imposta per la fornitura dell’energia

Il Crédit d’Impôt Transition Énergétique in vigore riguarda le spese per i lavori sostenute a partire del 1° settembre 2014 (disposizioni provenienti dall’articolo 3 della legge finanziaria 2015) ed è stato prolungato fino al 31 dicembre 2016 (articolo 106 della legge di finanze iniziali per 2016).
Permette di dedurre dall’imposta sul reddito il 30% delle spese sostenute per alcuni lavori di miglioramento della prestazione energetica.
È possibile beneficiare dell’importo dell’eco-prestito a tasso zero e del credito d’imposta in base al proprio reddito.

Chi può usufruirne?

Sono ammesse soltanto le abitazioni principali la cui costruzione sia terminata da più di due anni.

IVA a tasso ridotto

Alcuni lavori (isolamento termico, cambio o controllo del riscaldamento, pannelli fotovoltaici) danno diritto alla riduzione della TVA.
Chi può usufruirne?
Quei proprietari che occupano il proprio alloggio, o gli affittuari, di costruzioni terminate da più di 2 anni. L’alloggio deve corrispondere alla residenza principale.

Aiuti pubblici e delle collettività locali

Nelle Alpi Marittime, gli aiuti dell’Agence Nationale de l’Habitat (ANAH) sono stati delegati alla Métrople Nice Côte d’Azur per il territorio di sua competenza, il resto del Dipartimento è affidato alla Direction Départementale des Territoires et de la Mer (DDTM).

Questi aiuti nazionali possono essere accompagnati da misure specifiche per ogni collettività territoriale, in particolare per quanto riguarda i lavori di miglioramento energetico degli alloggi.
Che si tratti di un affittuario, di un proprietario occupante, di un proprietario di alloggi in affitto o di coproprietari, ognuno può ottenere un aiuto che corrisponde ai propri bisogni di ristrutturazione eco-sostenibile.
Trovi tutte le informazioni:

  • su www.renovation-info-service.gouv.fr
  • chiamando il numero verde: 0.810.140.240
  • contattando l’ADIL 06, se l’alloggio è situato sul territorio della Métropole Nice Côte d’Azur, al 00 33 4.93.98.77.57 dalle 9.00 alle 12.00 o via mail a info06@adil06.org
  • rivolgendosi alla DDTM 06, se si vive fuori dalla Métropole Nice Côte d’Azur, al 00 33 4.93.72.72.70 dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 o via mail a ddtm-shc-plp@alpes-maritimes.gouv.fr

Per scaricare il vademecum degli aiuti disponibili per i lavori realizzati nelle Alpi Marittime, clicca qui